per smettere di fare dichiarazioni compromettenti e lavorare in tv

Fede promette un lavoro alla ragazza che accusa Berlusconi.

È un po’ come dire: “Il posto è tuo, basta ritrattare quello che hai detto.”

Quando la mafia vuole uccidere un nemico “politico” lo fa due volte. Prima con le armi e poi con il fango. Perché la mafia è un regime codardo, basato sull’omertà e sulla menzogna.

A chi si preoccupa per le derive autoritarie del nostro paese e cerca similitudini tra le squadracce del ventennio e le veline del nuovo millennio, vorrei far notare un dettaglio. Nella sua miseria, il regime fascista, colpiva col manganello, guardando negli occhi il nemico.

Questo non è un regime fascista, è un regime codardo e mafioso. Un regime che elimina il nemico solo una volta, lasciandolo in vita ma coperto di fango. Un regime che mina la credibilità dell’avversario, anche quando l’avversario è un’istituzione democratica. Questo è un regime ancora più pericoloso, perchè non guarda negli occhi, ma colpisce alle spalle. Come la mafia.

E, d’altra parte, è un regime che non ha avuto il coraggio di occupare il parlamento con squadracce di picchiatori, l’ha fatto con una masnada di delinquenti.

Questo perchè delinquente è il suo leader e delinquenti sono i suoi alleati. E chi sostiene questo regime, col suo voto o con il silenzio, non è altro che complice.

D’ora in avanti chiunque taccia, chiunque resti a guardare, sarà complice e delinquente.

—-

ps: aggiornamento – dissociati, non essere complice.

banner - non sono complice

banner - non sono complice

Silvio Berlusconi e Lucia Annunziata (In mezzora – 12 Marzo 2006)

Lucia Annunziata e Michele Santoro (Annozero – 15 Febbraio 2009)

Mi domando se la Annunziata queste scene le prepari con i suoi autori o se siano spontanee. No, perché comincio a pensare che facciano parte del suo repertorio televisivo, oramai.

(altro…)

mentre tutti si affrettano a scusarsi con l’america per le parole di berlusconi su obama (letto su akille), con uno straniante effetto finale tipo “casting/ foto figa per facebook/ designer/ chi fa la scritta e la faccia più figa vince”, io vorrei segnalare un altro riuscitissimo uso comico di obama da parte della destra.

"gna fa nessuno", foto scattata con nokia 6680, viale liegi, esterno giorno, roma.

mi scuso per la seconda incursione politica della settimana: non dovrei occuparmene, lo so, e piuttosto dovrei impegnarmi finalmente a cambiare la tavola da stiro, che è quasi distrutta. ma l’imbecille con la fotocamera che è in me non resiste, non solo scatta compulsivamente, poi pretende anche di condividere. bisogna accontentare l’imbecille con la fotocamera che è in noi, alle volte.

*sono molto orgogliosa di questo titolo: ha almeno due doppi sensi. un career achievement pazzesco.

berlusconi non ha niente da invidiare ad obama: anche lui, quando parla in pubblico, fa piangere.

La soluzione ai problemi del nostro paese? I giovani.

Berlusconi lo sa e lo dimostra.
(altro…)