Cominciamo con un link.

Chi ci conosce sa già che siamo discretamente insani di mente. Che – quando il Napoli era in serie ci – prendevamo il treno da Milano per andare a vedere la partita, di pallone. Che – quando vivevamo a Barcellona – prendevamo l’aereo per andare a vedere le partite al San Paolo. E che – quando non prendevamo l’aereo – passavamo la domenica pomeriggio collegati allo streaming di questa webtv.

Chi ci conosce sa già che la domenica pomeriggio (o anche sera, o anche il sabato sera o pomeriggio e alcune volte anche il mercoledì sera) trasformiamo il salotto in un tempio e la tv in un altare. Che sotto l’altare c’è la maglia numero sette di Lavezzi e sulla poltrona, maniacalmente ordinati sempre nello stesso posto, ci sono telecomandi sigarette e cellulare. Insomma con la sciarpa – comprata per noi e nostro padre – seguiamo la partita con Lavezzi.

(altro…)