bricoguerrilla


per smettere di fare dichiarazioni compromettenti e lavorare in tv

Fede promette un lavoro alla ragazza che accusa Berlusconi.

È un po’ come dire: “Il posto è tuo, basta ritrattare quello che hai detto.”

Quando la mafia vuole uccidere un nemico “politico” lo fa due volte. Prima con le armi e poi con il fango. Perché la mafia è un regime codardo, basato sull’omertà e sulla menzogna.

A chi si preoccupa per le derive autoritarie del nostro paese e cerca similitudini tra le squadracce del ventennio e le veline del nuovo millennio, vorrei far notare un dettaglio. Nella sua miseria, il regime fascista, colpiva col manganello, guardando negli occhi il nemico.

Questo non è un regime fascista, è un regime codardo e mafioso. Un regime che elimina il nemico solo una volta, lasciandolo in vita ma coperto di fango. Un regime che mina la credibilità dell’avversario, anche quando l’avversario è un’istituzione democratica. Questo è un regime ancora più pericoloso, perchè non guarda negli occhi, ma colpisce alle spalle. Come la mafia.

E, d’altra parte, è un regime che non ha avuto il coraggio di occupare il parlamento con squadracce di picchiatori, l’ha fatto con una masnada di delinquenti.

Questo perchè delinquente è il suo leader e delinquenti sono i suoi alleati. E chi sostiene questo regime, col suo voto o con il silenzio, non è altro che complice.

D’ora in avanti chiunque taccia, chiunque resti a guardare, sarà complice e delinquente.

—-

ps: aggiornamento – dissociati, non essere complice.

banner - non sono complice

banner - non sono complice