La mia campagna acquisti si è conclusa: ho comprato, come da regole inventate da me, un giudice, un vocal coach e quattro concorrenti, componendo una squadra.

Giudice: Morgan.
Morgan è irrinunciabile. Manderà allo sfascio esistenziale anche i concorrenti di questa edizione, ma non importa. mi sta troppo simpatico. d’altra parte, restavano se no, la Maionchi e la Ventura, e non era proprio il caso.

Vocal coach:
quello con gli occhialetti bianchi.
quello con la barba non mi piace, d’istinto, e gaudi mi sembra un incompetente, oltre che spocchioso e antipatico. inoltre, io me lo ricordo benissimo quando faceva ragamuffin e si faceva chiamare “lele gaudì”. ho ancora gli incubi.

Concorrenti:

Daniele Magro.
tenerissimo! se non vince XFactor, avvio le pratiche per l’adozione.

Bastard Sons of Dioniso
il nome più  brutto della storia, per la band che potrebbe toglierci dal ca**o Lost, Sonohra, e forse anche Dari. speriamo bene. il fascino del punkettone minorenne o poco più che maggiorenne si conferma sempre potentissimo.

Ambra Marie
e che fai, non ti compri la Avril Lavigne italiana? è un profilo musicale che manca, nel nostro paese, e, sempre nella speranza di spazzare via da MTV i gruppi di cui sopra, la prendiamo sotto la nostra ala protettrice.

Enrico
ho una predilezione per le persone sovrappeso, e questo non ha niente a che fare col mio, di peso, naturalmente. Enrico canta bene, certo, non è merito suo se Morgan ha scelto di fare una cover di “take on me” in stile Richard Cheese (spacciandola per idea sua, senza ammettere la citazione, e facendosi chiamare “genio” da tutti), ma canta bene.

ci fossero altre due persone serie che vogliono partecipare, seguendo le stesse regole, si facciano sentire, ma so che non c’è nessuno abbastanza serio da accettare questa sfida.

Annunci