cioè, ogni tanto parlo anche delle cose che mi piacciono perché sono belle, non solo del trash e della bruttezza, che pur mi affascinano perché si avvicinano al concetto di “sublime”.

ho appena ascoltato “riprendere berlino” e ho già la mia frase preferita:
“non sarebbe eroico/ non essere degli eroi?”

quindi mi sono già squagliata.

e abbiamo pronta anche la prima agnellata*:

“non sarebbe bello/ riprendere berlino?”
“se ti fossi portato appresso la videocamera, manuel, potresti farlo. invece come sempre, ogni volta che andiamo in vacanza insieme, ti dimentichi qualcosa, CAZZO!”

:)

*per chi non lo sapesse, dicesi “agnellata” ogni volta che neal e asha, ad un verso di agnelli, aggiungono una risposta random che di solito sminchia totalmente il significato originario della frase e della canzone, provocando l’ilarità generale. questo vale anche per lo storpiamento di alcune parole all’interno di un verso della canzone.
alcuni esempi famosi.

“rivoglio le mie ali nere/ il mio mantello”
“il tuo costume da batman è in tintoria, manuel.”

“orsetti malvagi/ da scacciare/ e maledire”

“aiutami a trovare/ qualcosa di pulito”
“hai provato a fare una lavatrice ogni tanto, manuel?”

“forse sei un congegno che si spegne da sé (x8)”
“mi sa che il congegno si è rotto, manuel.”

eccetera.
li prendiamo in giro con affetto, perché li adoriamo.
e non vediamo l’ora, una volta tornati in italia, di andare al prossimo concertone.

Annunci