non sono particolarmente astuta, quando mi scrivo delle cose da ricordarmi ma le scrivo in modo che se poi me le rileggo due mesi dopo non capisco a cosa si riferiscono.
come in un looney toone degli anni 40, mi meriterei in questo momento di materializzarmi in forma di leccalecca gigante con scritto SUCKER, o di asino con grandi orecchie. per la gioia del pubblico dileggio.
ma oltre che astuta sono testarda perciò, anche se non ricordo cosa volevo significare con quella parola, in sfida alla mia distrazione mnemonica ho deciso di scriverla qui, lo stesso, anche se non ha senso, anche se non mi ricordo cosa dovevo scrivere a riguardo, anche se non ho la minima idea di cosa voglia dire.

scarpe

fanculo, alzheimer.

Annunci