interno notte, discoteca.

lui si avvicina sorridente al bancone del bar, dove è appoggiata lei.

le rivolge una frase random da acchiappo, tipo:

“è molto che vieni in questo locale?”

lei, senza scomporsi, e continuando a guardare sempre davanti a sé, risponde a voce alta:

“scusa, non ti sento. sono affetta da tappo di cerume.”

se lui scappa inorridito, l’obiettivo è raggiunto.

se lui invece si mostra interessato all’argomento, probabilmente è shrek.

e io contro shrek non ho nulla, anzi. a me shrek piace un sacco.

Annunci