sarà un caso che tutte le malattie del mondo mi siano venute da quando faccio la rilassatissima vita del lavoratore milanese?

comunque, stare a casa mi rimette in comunicazione con il mio essere genuino, la mia vera essenza. infatti posso vedere tranquillamente “uomini e donne”, un programma ai confini della realtà nei confronti del quale ogni reality scompare, ogni scandalo perde valore, ogni litigio o rissa in diretta, o sondaggione, o polemica, semplicemente passa sotto silenzio: non spacca.

“uomini e donne” è un tale concentrato di cattivo gusto, esibizionismo, bruttezza e rumore che brilla di luce propria, irradiando il resto del mondo di un nuovo senso dell’estetica.

e il dramma è che nessuno se ne accorge. tutti a guardare i reality, i programmi di polemiche, i contenitori festivi. signori, questa roba va in onda tutti i giorni, dateci un occhio se volete veramente qualcosa di forte, qualcosa che fa cadere le mascelle per terra.

certo, la fascia oraria è disgraziata. secondo me ci vorrebbe una botta di prime time. sarebbe uno spacco. li sì che tutta italia, e magari tutto il mondo, si accorgerebbe di quello che succede mentre gli altri dormono, o lavorano, o guardano i simpson.

Annunci