(ma poi scusa, eh. in che senso “il vangelo secondo matteo/luca/giovanni/marco”? nel senso, secondo luca è successo questo, secondo marco quest’altro… ? cioè, so’ opinioni? ma come… cioè… magari poi vai a leggerteli e come fai con le differenze? a chi credi? giovanni per esempio, non era un po’ troppo catastrofista? come dire, un po’ apocalittico? …matteo e marco non si capisce chi ha copiato chi… luca invece, se stai a sentire lui, so’ tutti stronzi… boh… potevate prendervela la responsabilità però. quelli del vecchio testamento sì che avevano le palle. le leggi? tiè. so’ dieci, so’ queste e so’ cazzi tua se le infrangi. mica cazzi, eh. è proprio vero, l’umanità è involutiva. non esistono più i profeti di una volta. al giorno d’oggi giusto un “secondo me…” ti puoi beccare… ma non lo capite che la gente ha bisogno di certezze? prendi i vangeli apocrifi. sembra novella2000 è vero, ma vuoi mettere? prendi i vangeli dei testimoni di geova. qualcuno di loro dice “secondo me”? mai. per non parlare poi delle altre religioni. vabbè. chiusa parentesi.)

una massima che parla di persone inaffidabili

“nessun avvertimento per un ritardo o per un pacco sarà mai così complicato o lungo da non poter essere inserito in un sms.”

Annunci